Chiara / 18 / Italy /

La Creazione di Adamo - Michelangelo Buonarroti

L’intelletto, nella visione degli appartenenti all’Accademia Platonica, era simbolicamente rappresentato dagli angeli, come nella sua opera fondamentale, ” Theologia Platonica “, scriveva Marsilio Ficino : “L’anima imita Iddio con l’unità, gli angeli con l’intelletto, la specie propria con la ragione, gli animali bruti col senso, le piante col nutrimento, le cose che mancano di vita con l’essere. E’ dunque l’anima dell’uomo in un certo modo tutte le cose “.

Michelangelo conosceva le argomentazioni neoplatoniche sull’intelletto, e sapeva che gli anatomisti suoi contemporanei, con cui era in stretto contatto, ponevano la sede dell’intelletto nei ventricoli del cervello.
Egli, dunque, partecipe di questo pensiero, avrebbe potuto mettere tra Dio e Adamo gli angeli, allegoria dell’intelletto, forse con il proposito di indicare la strada per arrivare all’unità con il Creatore.

Marzo 16, 2013 @ 00:16 with 20 note

Tagged: #Creazione di Adamo #Michelangelo
  1. xhumbx ha rebloggato questo post da broccoliwolf
  2. broccoliwolf ha rebloggato questo post da a-pnea e ha aggiunto:
    Michelangelo Buonarroti
  3. clairemintboom ha rebloggato questo post da a-pnea
  4. from-the-back-row ha rebloggato questo post da passiveaggressivejazzhands
  5. passiveaggressivejazzhands ha rebloggato questo post da broccoliwolf
  6. postato da a-pnea